Affari di Borsa

Portafoglio

I Nostri Corsi

Scopri di più

Articoli

  • Home
  • Articoli
  • Il rapporto Prezzo/Utili (Price Earnings): 5 cose da sapere sul principale ratio per valutare una società
I 10 migliori value investor

I 10 migliori value investor: dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori

A chi non piacerebbe investire come Warren Buffett o come i migliori investitori?

Imparare ad investire in maniera autonoma e con profitto richiede tempo, studio e tanta applicazione.

Il modo migliore per imparare a investire con il  value investing è seguire un corso di investimento teorico/pratico dedicato al value investing e poi iniziare ad investire con cautela  e prudenza.

Se si ha, però,  fretta di iniziare ad investire, un modo semplice per incominciare è scoprire quali azioni comprano i migliori investitori e  imitare banalmente l’operatività dei migliori value investor.

Questo articolo illustra:

1. Dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori

2. Chi sono i 10 migliori value investor

  1. Warren Buffett
  2. Charlie Munger 
  3. Seth Klarman
  4. Mohnish Pabrai
  5. Howard Marks
  6. Li Lu
  7. William Ruane
  8. Charles Brandes
  9. Guy Spier
  10. Joel Greenblatt


 
 
 
 
1. Dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori

Il sito ufficiale dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori è il sito della SEC.

I migliori investitori, come tutti i gestori dei fondi di investimento, sono obbligati a comunicare alla SEC trimestralmente il proprio portafoglio titoli.

E’ possibile, pertanto, sapere quali azioni comprano i migliori investitori attraverso le loro comunicazioni trimestrali alla SEC (13F Filings) e orientare di conseguenza le proprie scelte di investimento.

Il sito della SEC, tuttavia, è alquanto articolato e i file 13F di non facile lettura, ragione per cui per l’investitore neofita non è semplice trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori e soprattutto decifrarne l’effettiva operatività.

Fortunatamente, esistono dei siti dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori è molto più semplice e intuitivo.

Affari di Borsa fornisce gratuitamente la possibilità di accedere al portafoglio titoli dei migliori investitori con  il  Super Investors Tracking

Munger e Buffett

 I migliori investitori: Warren Buffett e Charlie Munger

Una volta che si è imparato dove trovare il portafoglio dei migliori investitori e si è in grado si sapere quali azioni comprano i migliori investitori diventa cruciale sapere chi sono i migliori value investor per poter orientare su di essi le proprie scelte  di investimento. 

Di seguito sono presentati i 10 migliori investitori e nello specifico i 10 migliori value investor.


 
 
 
 
2. Chi sono i 10 migliori value investor

L’elenco dei migliori investitori non può non cominciare da Warren Buffett.

Il saggio di Omaha, così è chiamato Warren Buffett dalla comunità finanziaria, è senza alcun dubbio uno dei migliori value investor e sicuramente l’investitore di maggior successo e fama.


 
 
 
 
1. Warren Buffett

Warren Buffett è  Chairman  della Berkshire Hathaway.

Warren Buffett è stato diretto discepolo alla Columbia University di Benjamin Graham , il padre del value investing.

Nel tempo grazie al suo impressionante track record, Warren Buffett è divenuto l’investitore più celebre, sino ad oscurare la figura del suo mentore.

Warren Buffett ha iniziato ad investire replicando la strategia di investimento di Benjamin Graham incentrata sulla ricerca di titoli azionari sottovalutati (i c.d. cigar butts) salvo poi evolverla dando maggior peso alla qualità del business societario, grazie anche al contributo del suo amico e socio Charlie Munger.

L’attenzione di Warren Buffett si è spostata da titoli semplicemente sottovalutati alle società dotate di  un ottimo business e acquistabili ad un ragionevole prezzo.

Un modo semplice per replicare l’ operatività di Warren Buffett è, quindi, quello di investire direttamente in Berkshire Hathaway (BRK/B).

La cosa complicata è capire quando il prezzo di Berkshire Hathaway è conveniente.

Il prezzo a cui si acquista un’azione è infatti determinante ai fini dell’effettivo rendimento dell’investimento.

Anche il titolo migliore, se comprato ad un prezzo eccessivo, può risultare un titolo perdente.

Un modo semplice per sapere quando  è conveniente  acquistare Berkshire Hathaway è quello di monitorare gli acquisti dell’azione Bekshire Hathaway effettuati dagli altri migliori  value investor.

Per avere, invece, continue e proficue idee di investimento si può banalmente monitorare il Portafoglio di Warren Buffett e vedere in ciascun trimestre quali titoli Warren Buffett ha effettivamente comprato e venduto.

Quando Warren Bufett decide di compare un’azione si può stare certi che lo fa a ragion veduta.

Il Portafoglio di Warren Buffett è infatti concentrato su pochi titoli accuratamente selezionati.

Al momento della stesura del presente articolo il Portafoglio di Warren Buffett è costituito da 49 titoli, con Apple (AAPL) come titolo di maggior peso.

Per visionare il Portafoglio di Warren Buffett in maniera completa e aggiornata,  clicca qui.

 


 
 
 
 
2. Charlie Munger

Nella lista dei migliori investitori non può mancare Charlie Munger.

Charlie Munger è il presidente di Wesco Financial e  del Daily Journal Corp. di cui cura gli investimenti oltre a essere Vice Chairman di Berkshire Hathaway.           

Nonostante sia acclamato dalla comunità finanziaria che lo considera uno dei migliori investitori al mondo, è più noto  al grande pubblico quale alter ego di Warren Buffett con cui collabora da anni in seno alla Berkshire Hathaway.

Warren Buffett accredita a Charlie Munger il merito di avergli fatto evolvere la strategia di investimento mutuata da Benjamin Graham facendogli prestare maggiore attenzione alla qualità del business e alle sue prospettive e non solo alla sottovalutazione del titolo.

Il Portafoglio di Charlie Munger è estremamente concentrato, frutto di una accuratissima selezione delle azioni e di una limitata operatività, riflesso della sua strategia di investimento da lui stesso definita “sit on ass investing” tesa a massimizzare l’effetto compounding.

Al momento della pubblicazione dell’articolo il Portafoglio di Munger è composto da soli 5 titoli, con Bank of America Corp. (BAC), quale principale titolo.

Per monitorare l’intero Portafoglio di Munger aggiornato, clicca qui.

 


 
 
 
 
3. Seth Klarman

Seth Klarman è amministratore delegato e gestore di portafoglio del Baupost Group, una partnership di investimento con sede a Boston che ha fondato nel 1982.

Tra i migliori investitori Klarman è uno stretto seguace di Benjamin Graham, mentore dei migliori value investor, ed è noto per l'acquisto di titoli azionari impopolari e sottovalutati che offrano un adeguato un margine di sicurezza.

Klarman è un investitore molto prudente e spesso detiene una quantità significativa di liquidità nel suo portafoglio, a volte superiore al 50% del totale

Per la sua strategia e successo negli investimenti viene spesso accostato a Warren Buffett il famoso Oracolo di Omaha  e  per tale motivo Klarman viene chiamato l’Oracolo di Boston.

Al momento della stesura dell’articolo il Portafoglio di Klarman è composto da  55 titoli, con Liberty Global Plc  (LBTYK) come primo titolo.

I primi cinque titoli costituiscono circa il 48% dell’intero portafoglio di Klarman.

Per monitorare il Portafoglio di Klarman aggiornato, clicca qui.

 


 
 
 
 
4. Mohnish Pabrai

Indiano di nascita,  Mohnish Pabrai è fondatore e gestore del Pabrai Investment Funds.

Trasferitosi negli Stati Uniti  negli anni '80 per frequentare la Clemson University dove si è laureato in ingegneria, Monish Pabrai ha costituito e gestito per qualche anno una piccola azienda IT.  

Ispirato dalla lettura delle biografia di Warren Buffet: The Making of An American Capitalist di Roger Lowenstein e dalle lettere agli azionisti di Berkshire Hatahaway di Buffett, Mohnish Pabrai ha deciso di liquidare la sua attività e di costituire la sua prima partnership di investimento.

Autore del libro The Dhandho Investor, Mohnish Pabrai è considerato uno dei migliori investitori.

Il Portafoglio di Monish Pabrai è molto concentrato.

Al momento della redazione dell’articolo il Portafoglio di Pabrai è composto di 3 titoli, con Micron Technology (MU) come titolo di maggior peso.

Per visionare il Portafoglio di Pabrai aggiornato, clicca qui.

 


 
 
 
 
5. Howard Marks

Howard Marks è co-fondatore e co-presidente di Oaktree Capital Management e autore del famoso libro “The most important thing”.

Marks è considerato uno dei migliori investitori ed è celebre per i suoi "memo" sull’attività di investimento, pubblicati periodicamente sul sito di Oaktree  Capital, di cui lo stesso Warren Buffett è un avido e costante lettore.

Il Portafoglio di Howard Marks è alquanto differenziato.

Al momento della redazione dell’articolo il Portafoglio di Marks è costituito da oltre 350  titoli, con Chesapeake Energy (CHK) quale primo titolo.

Per vedere l’intero Portafoglio di Marks aggiornato, clicca qui.

 


 
 
 
 
6. Li Lu

Socio fondatore del fondo Himalaya Capital Management, Li Lu è stato uno degli studenti cinesi che organizzarono la protesta nel 1989 in piazza Tienanmen, in Cina.

Costretto a trasferirsi negli Stati Uniti, grazie borsa di studio alla Columbia University  si è laureato contemporaneamente in legge ed economia, conseguendo anche un MBA.

Ispirato da conferenza tenuta da Warren Bufett alla Columbia University, Li Lu ha costituito il  fondo Himalaya nel 1997 ed è oggi uno dei migliori investitori al mondo.

Altro suo  mentore è Charlie Munger, di cui ha curato la prefazione delle versione cinese del “Poor Charlie Almamack”  e che  è divenuto suo amico e diretto investitore nel fondo.

Il Portafoglio di Li Lu è molto concentrato.

All’atto della stesura dell’articolo il Portafoglio di Li Lu era composto da soli 6 titoli.

Per avere una visione completa e aggiornata del Portafoglio di Li Lu, clicca qui.

 


 
 
 
 
7. Wlliam J. Ruane

Wlliam J. Ruane è stato il fondatore nel 1969  del noto fondo di investimento Sequoia Fund.

Amico e stimato da Warren Buffett quale uno dei migliori investitori, è a lui che il celebre Oracolo di Omaha indirizzò i propri clienti quando decise di liquidare la propria partnership di investimento nel 1969.

Anche dopo la morte di Wlliam J. Ruane ocorsa  nel 2005 il Sequoia Fund è ha continuato ad investire con la medesima strategia di investimento di Ruane, conservando uno dei migliori track record di Wall Street.

Il Portafoglio di Ruane  è composto da 34 titoli con  United Health Group Inc (UNH) , quale primo titolo.

Per una visione aggiornata e completa del Portafoglio di Ruane, clicca qui.

 


 
 
 
 
8. Charles Brandes

Charles Brandes è socio fondatore e gestore del fondo Brandes Investment Partners.

Appena terminati gli studi in matematica e nel mentre si preparava a  diventare uno stock broker, Charles Brandes ha avuto la fortuna di conoscere Benjamin Graham, a La Jolla, in California, dove il padre putativo dei migliori value investor si era trasferito una volta ritiratosi dalle scene.

Le frequentazioni con Graham hanno ispirato Charles Brandes a fondare il Brandes Investment Partners replicandone la strategia di investimento e diventando uno dei migliori investitori.

Il Portafoglio di Charles Brandes è alquanto differenziato.

Al momento della pubblicazione dell’articolo il Portafoglio di Brandes è costituito di 159 titoli, con Embraer S.A. (ERJ), come primo titolo.

Per una visione integrale e aggiornata del Portafoglio di Brandes, clicca qui.

 


 
 
 
 
9. Guy Spier

Guy Spier è socio fondatore e gestore dell’Aquamarine Fund.

Convinto seguace di Warren Buffett, Guy Spier ha lanciato il suo fondo replicando il metodo delle prime partnership dell’Oracolo di Omaha.

Guy Spier è autore del libro “The education of a value investor” e uno dei migliori value investor nonchè stretto amico di Monish Pabrai considerato uno dei migliori investitori.

Il Portafoglio di Guy Spier è concentrato su pochi titoli azionari.

Al momento della pubblicazione dell’articolo il Portafoglio di Spier è costituito da  13 titoli, con Berkshire Hathaway (BRK-B), come primo titolo.

Per avere una visione completa e aggiornata del Portafoglio di Spier, clicca qui.


 
 
 
 
10. Joel Greenblatt

Joel Greenblatt è socio fondatore e gestore del Gotham Asset Management.

Autore dei libri “You can be a stock market genius” e “The Little Book that Beats the Market” Joel Greenblatt è uno dei migliori investitori e celebre per la sua famosa Magic Formula.

Diversamente dai migliori value investor, il Portafoglio di Joel Greenblatt è molto differenziato, essendo composto di oltre 1.000 titoli.

Al momento della redazione dell’articolo il primo titolo azionario del Portafoglio di Greenblatt è Microsoft (MSFT).

Per una visione completa e aggiornata dei principali titoli Portafoglio di Greenblatt, clicca qui.

 

migliori investitori 10 migliori value investor portafoglio migliori investitori dove trovare il portafoglio titoli dei migliori investitori quali azioni comprano i migliori investitori

logo
info@affaridiborsa.com

© 2018 Affari di Borsa 
Affari di Borsa s.r.l. semplificata
C. F. e P. IVA 14623121002

Note Legali

Informativa Privacy

Mappa del sito

Non hai mai operato in borsa?

Impara con i nostri corsi:
I NOSTRI CORSI DI INVESTIMENTO

Copyright © 2022 Affari di Borsa 

 

Informativa sui cookie

Informativa ai sensi del provvedimento 229/2014 del Garante della Privacy
Cosa sono i cookie
I cookies sono piccoli file di testo che hanno il compito di migliorare e favorire la ricerca in rete e la navigazione sul sito web. I cookies vengono archiviati sul dispositivo dell’utente dal browser utilizzato – Firefox, Internet Explorer, Safari, Chrome, ecc. Il nostro sito utilizza cookies di terze parti, come il servizio di Google Analytics, Affari di Borsa non può accedere a tali cookies, ne’ controllare il loro funzionamento. Affari di Borsa utilizza solo ed esclusivamente i risultati statistici e dati anonimi e aggregati derivati dall’analisi di tali cookies inviati da Google Analytics al fine di migliorare i servizi offerti. Per maggiori informazioni su come Affari di Borsa.it, conserva i tuoi dati personali leggi la nostra Privacy Policy. Puoi in qualsiasi momento modificare o revocare il tuo consenso dalla Dichiarazione sui cookie sul nostro sito Web.
Il tuo consenso si applica al seguente dominio: www.affaridiborsa.com
Tipi di cookie
Esistono due tipologie principali di cookies classificate in base alla loro permanenza sul dispositivo dell’utente:
  • Transitori (o di sessione): mantengono le informazioni per il tempo necessario alla navigazione web e si cancellano automaticamente all’uscita dal browser;
  • Persistenti: memorizzano e conservano le informazioni sul computer/dispositivo in uso fino all’eliminazione del cookie stesso e permettono il recupero d'informazioni inserite precedentemente, anche nella sessione precedente, fino a che non vengono cancellati dall’utente, ad esempio attraverso la cancellazione della cronologia di navigazione.
Esistono poi categorie di cookies suddivise in base alla loro funzione; per quanto riguarda tali categorie di cookies, navigando sul nostro sito, potrai incontrare:
  • Cookies Tecnici: si tratta di cookies di natura prettamente tecnica che permettono al nostro sito di operare gestendone le funzionalità essenziali, come quello di selezionare la lingua. Per utilizzare tali cookies non è necessario ottenere il consenso dell’utente, in quanto il blocco di tali dati non consentirebbe il corretto funzionamento del sito; relativamente alla categoria di cookies suddivisa in base al tempo di permanenza sul device dell’utente, si tratta di cookies di sessione. A ogni modo potrai decidere di disattivarli linkando sui collegamenti indicati in seguito, nella sezione COME DISATTIVARE I COOKIES, dal tuo browser web.
  • Cookies di Google Analytics: Utilizziamo il servizio di Google Analytics che ci consente di ricevere informazioni di natura anonima e statistica sul modo in cui gli utenti navigano sul nostro sito, avendo nota ad esempio di quanto tempo permangono su una pagina o su un articolo o del numero di visite. Tali dati sono comunque di natura aggregata e non consentono a noi d'identificare l’utente, tuttavia le informazioni generate dal cookie sono automaticamente trasmesse a Google Inc e depositate presso i server di Google localizzati negli Stati Uniti. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi, qualora ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi siano stati incaricati da Google al fine di trattare tali dati. Google potrà identificare l’utente associando i dati rilevati dalla navigazione sul nostro sito web con altri in suo possesso. Qualora l’utente intendesse disattivare tali cookies dovrà selezionare l’impostazione specifica presente sul proprio browser oppure effettuare il download del componente aggiuntivo per disabilitare le funzioni dei Cookies di Google Analytics al seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout, ma ciò potrebbe impedire il corretto ed efficace utilizzo di tutte le funzionalità di questo sito web. Si tratta di cookies persistenti. In ogni caso, utilizzando il presente sito web, senza effettuare la disabilitazione dei cookies, l’utente presta consenso al trattamento dei propri dati da parte nostra e di Google per le modalità e i fini sopraindicati.
  • Cookie per il Marketing I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L’intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
    • Google AdSense Affari di Borsa utilizza gli annunci pubblicitari di Google AdSense, un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo il comportamento dell’utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti. I contenuti pubblicitari sono di soggetti terzi rispetto al proprietario del sito web (publisher) che li ospita sulle proprie pagine.
    • Pixel Facebook Affari di Borsa utilizza il pixel di Facebook, uno strumento per la raccolta di dati statistici che consente di misurare l’efficacia della pubblicità comprendendo le azioni che le persone eseguono sul sito web
  • Cookie di Terze Parti Qualora siano presenti all’interno della pagina contenuti generati da altre organizzazioni, c’è la possibilità che si ricevano cookie derivanti da tali organizzazioni (“Terze parti”), come ad esempio in presenza di “Social Plugins” per Facebook, Twitter, Google+, Linkedin e similari. L’utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di far riferimento.
Gestione dei cookie
La maggior parte dei browser sono configurati per accettare i cookie. Tuttavia, l’utente può decidere di accettare o meno i cookie modificando le impostazioni del proprio browser. Per avere maggiori informazioni su come eseguire questa operazione sui principali browser, si rimanda alle sezioni di supporto: I cookie memorizzati sul dispositivo dell’utente, possono comunque essere cancellati, facendo riferimento alle guide del proprio browser o del proprio dispositivo. Tuttavia, è possibile che la restrizione della capacità dei siti web di inviare i cookie può peggiorare l’esperienza di navigazione globale degli utenti.
Come disattivare i cookie
Per saperne di più su come vengono utilizzati i dati raccolti, o per disattivare singolarmente i cookie di terze parti (ove possibile), fare riferimento alle informazioni di supporto, tra cui: